Non si placa la febbre del container

La spedizione dai porti asiatici a quelli europei si avvicina alla soglia dei 13mila dollari, con una crescita di oltre 5 volte in dodici mesi.

Nella seconda settimana di luglio il costo di una spedizione di un container da 40 piedi dal porto di Shanghai a quello di Rotterdam ha sfiorato i 13mila dollari, più precisamente 12.795 dollari, con un incremento settimanale del +3%, mentre la tariffa tra Shanghai e Genova ha raggiunto i 12.626 dollari per feu (+7%).
In soli dodici mesi, i noli per il Nord Europa sono aumentati del +596%, mentre quelli per il Mediterraneo del +514%.

É quanto riporta il magazine online TrasportoEuropa basandosi sulle rilevazioni di Drewry sull’andamento dei noli container lungo le principali rotte marittime intercontinentali.

L’aumento dei noli avrà ricadute positive su bilanci delle compagnie marittime, i cui profitti alla fine dell’anno potrebbero ammontare complessivamente a 80 miliardi di dollari, 45 miliardi in più rispetto alle precedenti stime, con la possibilità di raggiungere, in condizioni favorevoli, i 100 miliardi di dollari.

© Polimerica –  Riproduzione riservata